Parigi vieta il corteo di protesta per il film anti Islam

Parigi vieta il corteo di protesta per il film anti Islam

La tensione di questi giorni è molto alta. Dopo gli attentati alle ambasciate americane, si tenta di riportare la situazione sotto controllo. Per questo motivo, le autorità francesi hanno deciso di vietare il corteo di protesta contro il film anti-islamico che era in programma. Le motivazioni sono molto chiare: alla radio Rtl, il premier Jean-Marc Ayrault ha sottolineato che “non c’é ragione di lasciar entrare nel nostro Paese conflitti che nulla hanno a che vedere con la Francia”. Per questo motivo, è arrivato il divieto al corteo, anche perché, sottolinea sempre Ayrault, chi si sente leso può fare ricorso alla Magistratura. “Non saranno tollerati eccessi” ha infine detto il premier, proprio per ribadire la ferma intenzione della Francia di stare fuori da questioni di carattere religioso.

Comments

comments