Miglior piastra per capelli ricci

Miglior piastra per capelli ricci

I capelli rappresentano un biglietto da visita importante per qualsiasi donna. Ecco perché vanno sempre mantenuti e curati nella maniera giusta entro una certa cadenza e frequenza. Soprattutto i capelli ricci lo sa. Essi non sono propriamente facili da gestire e la piastra arriva in soccorso da questo punto di vista.

La miglior piastra per capelli ricci in assoluto è considerata la Braun ST 780 Satin Hair 7 Sensocare. Versatile e funzionale, presenta un rapporto qualità/prezzo molto conveniente a tutti i livelli. Presenta un rivestimento in ceramica Nanoglide che garantisce un’ottimale distribuzione del calore e buone doti di scorrevolezza.

La temperatura può essere ripartita tra i 120 e i 200°. Compresa anche la funzione SensoCare manuale, grazie alla quale la piastra si regola in automatico in funzione del tipo di capelli da trattare. Si possono anche impostare da sé la lingua e le modalità di funzionamento. C’è la funzione automatica di abbassamento della temperatura nel momento in cui si rivela un eccessivo grado di umidità delle ciocche dei capelli. Inoltre si spegne automaticamente se non la si utilizza entro un tempo di 30 minuti.

In ogni caso, nella scelta e nell’acquisto della miglior piastra per capelli ricci bisogna tener presente vari aspetti. Uno su tutti: la temperatura. Una temperatura troppo elevata finisce per bruciare i capelli, mentre una temperatura troppo bassa non è in grado di garantire una piega durevole nel tempo. Ci vuole, dunque, una via di mezzo tra queste due varianti. Anche la grandezza di una piastra è fondamentale.

Deve essere molto larga nel caso in cui abbiate a che fare con capelli molto lunghi e folti. Viceversa per coloro che hanno capelli più corti o frange. La ceramica è sempre il materiale ideale per una piastra poiché permette di ottenere una piega fluida senza risultare aggressivo nei confronti dei capelli. I requisiti di sicurezza misurano l’affidabilità di una piastra.

Su di essa deve esserci impresso il marchio CE per poter utilizzare il prodotto senza alcun tipo di rischio sulla propria pelle e salute. Importante verificare che il modello possa spegnersi automaticamente una volta terminate le operazioni. La scelta dipenderà anche dalla frequenza con la quale si utilizza quotidianamente una determinata piastra. Nel caso di capelli ricci la frequenza sarà maggiore e più regolare.

Fonte: http://www.mnews.it/piastre-per-capelli

Comments

comments